Sabato 20 Febbraio 2016 alle ore 16.00 il Museo delle Arti Sanitarie e di Storia della Medicina di Napoli, sito nell'Ospedale degli Incurabili, inaugura la sezione napoletana di storia dell'Omeopatia. 

Il Museo delle Arti Sanitarie e di Storia della Medicina di Napoli ha deciso di dedicare una intera sezione museale permanente alla Medicina Omeopatica, al ruolo che Napoli ha avuto nella sua affermazione e diffusione al livello Mondiale. Tale iniziativa è stata possibile grazie ai contributi e alla collaborazione tra il Museo, la Fondazione Negro, il CeMON e la LUIMO.  

Programma della serata: 

Saluti delle Autorità

Prof. Gennaro Rispoli: LA CONOSCENZA SCIENTIFICA AGLI ALBORI DELL’OMEOPATIA A NAPOLI.

Prof. Francesco Eugenio Negro: NAPOLI CROCEVIA DELLA DIFFUSIONE DELL’OMEOPATIA NEL MONDO. IL “GIALLO” DELLA SPERIMENTAZIONE PRESSO L’OSPEDALE DELLA TRINITÀ DEL 1829

Avv. Domenico Iacovone: COSIMO MARIA DE HORATIIS: MATERIALI PER LA RICERCA

Dr. Carlo Melodia: STORIA E ATTUALITÀ DELL’OMEOPATIA A NAPOLI

Prof. Paolo Negro e Giuseppe Spinelli: IL CALENDARIO CEMON: OMEOPATIA IN FILATELIA E NUMISMATICA

La partecipazione è aperta a tutti

scarica l'invito

sede: Via Maria Longo, 50, Cortile Monumentale Ospedale Incurabili - Napoli

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Museo.pdf)Invito Museo 533 kB

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna